Vota il mio blog :)

classifiche

02 gennaio 2015

Acido glicolico 2° parte :)

Ciao ragazze :)

Eccomi qui per continuare a parlarvi dell'acido glicolico ;)


INDICAZIONI ACIDO GLICOLICO CORPO:

I peeling contenenti acido glicolico (fino al 30%) possono essere effettuati anche in diverse zone dal viso, ad esempio:

1) SULLE MANI: per migliorare la tramatura e ridurre le iperpigmentazioni

2) SUL TRONCO: per le cicatrici di acne, o per schiarire le ipercromie

3) SULLE GAMBE: aiuta a prevenire la formazione di peli incarniti, e ad esfoliare pelli inspessite da eccessive esposizioni al sole

Prima di trattamenti ad azione profonda (schiarenti, anticellulite, antismagliature) facilita la successiva penetrazione dei principi attivi


RISCHI:

L'acido glicolico usato alle giuste concentrazioni ed in modo corretto non presenta alcun rischio di effetti collaterali e può realmente dare buoni risultati, l'importante è non pretendere l'impossibile, il fastidio provocato durante il trattamento è una lieve sensazione di pizzicore diffuso della zona trattata per qualche minuto

La desquamazione può comparire, ma non sempre, anche dopo 3 giorni circa e dura 5-7 giorni

Altri possibili rischi sono:

  • ROSSORE
  • ESFOLIAZIONE EVIDENTE
  • MACCHIE IN CASO DI ESPOSIZIONE AL SOLE


PROGRAMMA DI TRATTAMENTO:

Il numero e la frequenza delle sedute varia in base alle specifiche necessità, in generale comunque i primi risultati si apprezzano dopo 5-6 sedute, effettuate con cadenza settimanale

Un concetto importante è che il peeling non può essere un evento occasionale ma va RIPETUTO PERIODICAMENTE, la protezione solare è FONDAMENTALE

Il peeling è da considerare una parte di un programma più generale di cura del viso



COME SI SVOLGE UNA SEDUTA DI PEELING?

La seduta inizia con un colloquio preliminare tra estetista e cliente..successivamente gli step da seguire sono:

1) DETERSIONE: con apposite sostanze che hanno lo scopo di rimuovere il make up e le impurità

2) APPLICAZIONE GEL PRE-TRATTAMENTO: il gel prepara la pelle a ricevere il prodotto provocando una leggera esfoliazione grazie alla presenza nella formula di acido lattico, uniforma il PH in ogni zona del viso

3) APPLICAZIONE DI CREME ISOLANTI NELLE ZONE PIU' SENSIBILI: (parte esterna delle labbra, pieghe della bocca, del naso e degli occhi, anche sui nei evidenti) per proteggere queste aree delicate

4) APPLICAZIONE DELL'ACIDO GLICOLICO: con l'aiuto di un pennellino

5) TRASCORSO IL TEMPO DI POSA: (variabile a seconda dello spessore della cute, della sensibilità e della concentrazione: ovvero la prima volta si consiglia di attendere 30 secondi, fino alle ultime applicazioni o in caso di pelle molto spessa e resistente in cui si può lasciare in posa fino ad un massimo di 5 minuti) si rimuove il tutto con una spugnetta inumidita con acqua fredda

6) APPLICAZIONE DEL GEL POST TRATTAMENTO: questo gel formulato con sostanze lenitive e calmanti di origine vegetale è specifico per lenire eventuali irritazioni e/o rossori, ripristinando il PH a valori fisiologici (5/5.5)

7) APPLICAZIONE DI UNA MASCHERA LENITIVA, RINFRESCANTE E NORMALIZZANTE

8) MASSAGGIO FINALE CON LA CREMA DA GIORNO IN BASE AL TIPO DI PELLE, CONTROLLANDO CHE ABBIA UNA PROTEZIONE SOLARE






A presto con la terza ed ultima parte :)


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento ^_^

Torna presto a trovarmi ^_^

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.