Vota il mio blog :)

classifiche

24 dicembre 2014

Acido Glicolico: 1° parte :)



Ciao ragazze :)

Oggi voglio parlarvi delle azioni dell'Acido Glicolico ;)




COS'E'?

Ha origine dalla parola: "PEELING": "to peel" dall'inglese significa: sbucciare,spellare

L'acido glicolico (o acido idrossiacetico) fa parte degli a-idrossi acidi, una famiglia di acidi presenti in natura a cui appartengono l'Acido Lattico, (dal latte acido), l'Acido Malico (dalle mele), l'Acido Tartarico (dal vino), e l'Acido Citrico (dagli agrumi).

E' il più interessante per uso dermo-cosmetico, deriva dalla canna da zucchero ma viene estratto anche dalla barbabietola e dall'uva immatura, il quale, avendo un peso molecolare più basso rispetto agli altri (due atomi di carbonio), ha una migliore capacità di penetrazione.

Grazie alla sua eccellente capacità di penetrare gli strati della pelle, l'acido glicolico viene utilizzato nei prodotti per la cura della pelle, in particolare come "agente esfoliante" o "cheratolitico" (sostanza capace di sciogliere lo strato corneo dell'epidermide)


AZIONI DEL PEELING A BASE DI ACIDO GLICOLICO

  • RIMOZIONE DEGLI STRATI PIU' SUPERFICIALI DELL'EPIDERMIDE: avviene una stimolazione della rigenerazione (turnover) cellulare). L'acido glicolico idebolisce il "cemento" intercellulare che unisce le cellule dello strato corneo sulla superficie della pelle; ciò permette alle cellule morte di staccarsi, mettendo in mostra uno strato di pelle più liscia e soffice. Rimuovendo ed esfoliando le cellule morte dello strato corneo si stimola il ricambio cellulare Con l'uso costante è in grado di levigare,idratare e conferire luminosità alla pelle.

  • CAPACITA' DI INTERFERIRE SULLA SINTESI DI COLLAGENE ED ELASTINA: si verifica una stimolazione della produzione di collagene ed elastina (rivitalizzazione e ringiovanimento del derma con azione sui fibroblasti e formazione di nuove fibre) con un miglioramento del trofismo generale della pelle matura, invecchiata e fotoinvecchiata. Si innesca un meccanismo di ricostruzione e ristrutturazione della pelle che, a fine trattamenti, appare più compatta e luminosa.


INDICAZIONI ACIDO GLICOLICO VISO:

  1. INVECCHIAMENTO CUTANEO E RUGHE: l'invecchiamento cutaneo è causato superficialmente da un eccessivo accumulo di cheratinociti, che generano un ispessimento dello strato corneo, conferendo alla pelle una diminuita luminosità, un'irregolarità di colore, associata ad una diminuita idratazione. Inoltre con l'avanzare dell'età vi è una riduzione della produzione di collagene ed elastina cui consegue la comparsa di piccole rughe; questo contribuisce ad una perdita di tonicità della pelle.
  2. MACCHIE DELLA PELLE (MELASMA, MACCHIE SOLARI, CLOASMA, LENTIGO SENILI)Le iperpigmentazioni sono laterazioni del colorito cutaneo, che si presentano sotto forma di chiazze brunastre di varia forma e dimensione, che compaiono in genere sulle zone esposte al sole (viso,mani,décolleté).Sono causate dall'attivazione del processo di sintesi della melanina ad opera di diversi agenti, come uso di contraccettivi orali, terapie ormonali, gravidanza,antibiotici, o da alcune sostanze contenute nei profumi, come gli psoraleni e le furocumarine. Favorendo l'esfoliazione superficiale il glicolico contribuisce ad eliminare gradualmente le cellule pigmentate (azione cheratolitica, NON DEPIGMENTANTE).
  3. PELLE GRASSA ED ACNEICA: COMEDONI, IMPURITA', ESITI CICATRIZIALI: l'acido glicolico rimuove il cosiddetto "tappo cheratinico"che       ostruisce i pori e normalizza la produzione  sebacea permettendole di essere drenata meglio, ricreando così le condizioni igieniche ottimali per la normalizzazione del   problema. In secondo luogo esfoliando lo strato corneo aiuta a ridurre i segni cicatriziali dovuti a pregresse lesioni acneiche.




   Voi l'avete mai usato?:)

   A presto con la seconda parte ;)




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento ^_^

Torna presto a trovarmi ^_^

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.